Premium Sport

"Scambio Icardi-Higuain, primo sì: via libera di Spalletti e Allegri"

Tuttosport: l'affare tra Inter e Juve, con conguaglio economico in favore dei nerazzurri, resta complicato ma non impossibile

  • TTT
  • Condividi

Il primo ok a un'operazione clamorosa. Dopo l'indiscrezione della scorsa settimana emergono nuovi dettagli sull'ipotesi dello 'scambio' tra Icardi e Higuain. Secondo quanto riferisce Tuttosport Spalletti e Allegri non si opporebbero infatti all'affare tra Inter e Juventus.  

Il tecnico nerazzurro non vorrebbe perdere il suo centravanti ma è consapevole del rischio di vederlo partire grazie al pagamento della clausola (110 milioni di euro, valida solo per l'estero dall'1 a al 15 luglio): a quel punto bisognerebbe cercare un altro attaccante di pari livello sul mercato mentre, se si concretizzasse la trattativa con i campioni d'Italia, avrebbe in casa un bomber con grande esperienza internazionale. D'altro canto l'allenatore bianconero stima Icardi e lo ritiene il perfetto terminale offensivo per i cross e gli assist di Douglas Costa, Bernardeschi e Dybala

Tuttavia non è facile (ma non impossibile) trovare l'intesa. Bisognerebbe stabilire il conguaglio economico in favore del Biscione (non c'è l'accordo sui 50 milioni ipotizzati) e inoltre i tifosi delle due squadre, soprattutto quelli interisti, non sarebbero favorevoli alla trattativa. Ma soprattutto vanno prese in considerazioni le parole pronunciate da Higuain dal ritiro dell'Argentina ("Mi piacerebbe giocare in Premier League"). Ecco perché la pista più percorribile per il Pipita, in caso di partenza, resta il Chelsea con Marotta e Paratici pronti a dare l'assalto a Morata. Sullo sfondo rimane Lewandowski: il Bayern Monaco vorrebbe almeno 200 milioni...