Premium Sport

"Sassuolo, Cannavaro già via a gennaio: in Cina dal fratello"

Secondo Napolimagazine.com Paolo lascerà la Serie A e il calcio giocato: farà parte dello staff del Guangzhou Evergrande

  • TTT
  • Condividi

Ci sono 17 giocatori della Serie A che non hanno saltato un solo minuto di tutto il campionato: sono quasi tutti portieri, un solo attaccante (Perisic) e poi c'è qualche difensore. Tra questi anche Paolo Cannavaro, 1350 minuti su 1350 come il suo compagno di reparto al Sassuolo, Francesco Acerbi. Eppure la coppia a gennaio sarà (quasi certamente) costretta a separarsi. Secondo quanto riporta Antonio Petrazzuolo su napolimagazine.com, Cannavaro lascerà il calcio giocato prima ancora che finisca la stagione. Ora, infatti, lo aspetta una nuova vita: entrerà nello staff del Guangzhou Evergrande, il più importante club cinese, allenato dal fratello Fabio.

Il Sassuolo è al 17° posto, appena un punto sopra la zona retrocessione, ed ha appena cambiato allenatore passando da Bucchi a Iachini: in questa situazione il difensore napoletano, a 36 anni, ha deciso che è arrivato il momento di dire basta. Ha esordito in prima squadra il 6 giugno 1999, quando non era ancora maggiorenne, in un Verona-Napoli di serie B, poi ne ha fatta di strada passando da Parma e Verona e tornando a Napoli per riportarlo in A nel 2006-07, indossandone la fascia di capitano fino al gennaio del 2014. Al Sassuolo si è rilanciato, contribuendo alle grandi stagioni dei neroverdi con Di Francesco in panchina: adesso, evidentemente, Cannavaro, ancora leader dello spogliatoio, sente il bisogno di ricominciare. Dall'altro lato del mondo.