Premium Sport

"Milan-Morata, cena a Londra: Alvaro vuole l'Italia"

Secondo la Gazzetta dello Sport, il giocatore avrebbe incontrato Fassone e Mirabelli

  • TTT
  • Condividi

Il 30 maggio 2017 il Milan depositò 20 milioni di euro sul conto corrente di Beppe Bozzo, che quei soldi - parole sue - in realtà non li ha mai visti. Perché? Semplice, l'agente di Alvaro Morata stava lavorando al trasferimento dell'attaccante spagnolo in rossonero, poi però Mirabelli e Fassone non trovarono l'accordo con il Real Madrid e tutto saltò.

Più di un anno dopo, siamo più o meno allo stesso punto. Secondo la Gazzetta dello Sport, Alvaro Morata avrebbe cenato con i due dirigenti rossoneri a Londra lunedì e avrebbe espresso il suo desiderio di tornare in Italia, il paese di origine della moglie Alice che ad agosto partorirà due gemelli. Esigenze famigliari lo spingono verso Milano, ma finché la nuova proprietà non sarà operativa a tutti gli effetti, il mercato del Milan è in stand-by. Di sicuro non sarà un'operazione facile e, nel caso, finanziabile solo attraverso cessioni: il Chelsea non accetta meno di 60 milioni, magari si potrà mettere in piedi uno scambio con Donnarumma.