Premium Sport

"Milan, Bacca non sarà riscattato dal Villarreal"

Secondo Marca, gli spagnoli non avrebbero intenzione di tenere il colombiano che costerebbe altri 15,5 milioni

  • TTT
  • Condividi

Sarà un'altra estate di indiscrezioni, di voci, di tira e molla. Un'altra estate, forse, da separato in casa. O magari no. Carlos Bacca, a quanto pare, tornerà al Milan a luglio, perché, stando a quanto scrive Marca, il Villarreal non avrebbe intenzione di esercitare il diritto di riscatto per l'attaccante colombiano: il centravanti è arrivato in prestito oneroso il 16 agosto ed è costato agli spagnoli 2,5 milioni. Dovrebbero pagarne altri 15,5 per tenerlo, non lo faranno.

Il problema è più economico che tecnico: Bacca non ha segnato i gol che era abituato a fare con la maglia del Siviglia, ma con 9 reti in 27 partite di Liga, più altri 2 in Europa League e uno in Coppa del Re, di certo non ha sfigurato. Anzi, considerando anche i 5 assist, sta dando il suo contributo alla buona stagione del Sottomarino Giallo.

Evidentemente il Villarreal non vuole investire su un giocatore che a settembre compirà 32 anni e che non ha molti margini di miglioramento. Difficile pensare che potrà avere molto spazio al Milan: vero che è stato Montella a chiederne l'addio, al punto che il giorno dell'esonero Bacca esultò sui social, vero che nel calcio di Gattuso, più verticale, il colombiano potrebbe trovarsi a proprio agio. Ma partirebbe ipoteticamente dietro Cutrone e André Silva, patrimoni della società. Magari, però, non farebbe peggio di questo Kalinic...