Premium Sport

Psg, "Neymar rompe con Emery": colpa delle sedute video

Il brasiliano si sarebbe lamentato con la dirigenza, il tecnico: "Servono per farlo crescere"

  • TTT
  • Condividi

La squadra è prima in classifica in campionato e in Champions League, ma nonostante questo non sembra proprio esserci pace in casa Paris Saint-Germain. Il protagonista dei rumors e dei malumori è sempre lui, Neymar Jr, che da quando è sbarcato in Francia per 222 milioni di euro, sta giorno dopo giorno palesando sempre più perplessità riguardo alle gestione del suo allenatore, Unai Emery, con cui nell’ultima settimana avrebbe avuto anche uno screzio in allenamento.

Il motivo delle lamentele dell’ex fenomeno del Barcellona questa volta sono le sedute video. Secondo quanto riferito dal quotidiano brasiliano UOL Esporte, infatti, Neymar sarebbe stanco delle troppe ore settimanali che il tecnico spagnolo dedica alla visione dei filmati (circa 30 minuti ogni giorno, ndr) e avrebbe già comunicato il proprio disagio sia ai compagni di squadra sia alla dirigenza del club francese.

"Stiamo analizzando insieme a lui alcuni video per capire come e in che specifici possa ancora migliorare, lavorando soprattutto sulla posizione in campo e sulla collaborazione con i suoi compagni di squadra” ha recentemente dichiarato Emery in un'intervista, ma pare che queste 'attenzioni' stiano infastidendo Neymar, già seccato per la nota situazione relativa ai calci di rigore. Secondo il brasiliano l’alternanza con Cavani costituisce un ostacolo inutile e sembra che anche negli ultimi giorni l’ex Barça si sia lamentato con la dirigenza.