Premium Sport

Psg, la Uefa apre un'inchiesta sulla campagna acquisti

Il doppio colpo Neymar-Mbappé ha fatto scalpore: la federcalcio europea vuole stabilirne la conformità al fair play finanziario

  • TTT
  • Condividi

Duecentoventidue milioni per Neymar, centottanta per Mbappé, arrivato solo formalmente in prestito con opzione di riscatto: in totale fanno 400. Il Psg non ha badato a spese e la Uefa vuole vederci chiaro.

"La camera investigativa dell'organo di controllo finanziario dell'Uefa ha aperto un'inchiesta formale sul Psg nell'ambito dell'attività di monitoraggio dei club sulle regole del fair play finanziario - si legge nel comunicato -. L'inchiesta valuterà la conformità del club con le richieste di pareggio del bilancio, particolarmente alla luce delle recente campagna acquisti. Nei messi successivi la camera investigativa si riunirà regolarmente per esaminare attentamente tutta la documentazione sul caso. La Uefa considera il fair play finanziario un meccanismo cruciale che ambisce ad assicurare la sostenibilità finanziaria del calcio europeo e non farà ulteriori commenti sul caso finché l'inchiesta non sarà conclusa".

Multe salate (come quella già comminata nel 2014 e poi successivamente revocata), restrizione della rosa nelle competizioni Uefa: ecco cosa rischia il Psg in caso di provvedimenti sanzionatori.