Premium Sport

Psg, Al-Khelaifi: "Barça favorito dall'arbitro. Ma il progetto va avanti"

Il presidente: "Fiducia in Emery, ora massima calma e unità di intenti"

  • TTT
  • Condividi

Calma e avanti tutta. Questo il messaggio che Nasser Al-Khelaifi ha voluto mandare al mondo del Paris Saint Germain. "La forza di un grande club è saper mantenere la tranquillità e la lucidità necessaria per analizzare le cose - le parole a Le Parisien - Emery ha le qualità che cerchiamo in un allenatore e ha perciò tutta la mia fiducia".

Il presidente dei parigini torna alla scoppola contro il Barcellona: "Non posso non pensare a un risultato diverso con un arbitraggio adeguato: sul 3-1 ci manca un rigore su Di Maria e tutto il mondo ha visto quello inesistente assegnato per il presunto fallo su Suarez". Ma l'1-6 può servire da lezione: "E' stato un fallimento ma non dobbiamo farci prendere dalle reazioni a caldo, anche se c'è un mix di tristezza e rabbia. Quel che è successo non cancella le nostre ambizioni ma rafforza quello che vogliamo dal futuro: il progetto va avanti".

Infine, Al-Khelaifi preannuncia nuovi acquisti: "L'Europa non è tutto, i campioni riescono a vedere un progetto nella sua interezza. Siamo convinti di avere una grande squadra, un grande stadio e un grande ambiente per convincere chiunque a venire qui".