Premium Sport

Nizza, Balotelli: "Nazionale? Se Ventura chiama sono pronto"

Mario, il Mondiale e le critiche: "So quando gioco bene o male, non ho bisogno di leggerle. E mi danno fastidio quelle sulla vita privata"

  • TTT
  • Condividi

Mario Balotelli non si dà per vinto, in nessun caso. L'attaccante del Nizza spera di fare il colpaccio contro il Psg, spera ancora in un miracoloso ritorno in Nazionale. Lo ha detto a Nice Matin che ha fornito nella sua versione online le anticipazioni dell'intervista che in Francia sarà in edicola giovedì. "Vincere è possibile - ha detto Balo in riferimento alla sfida di venerdì col Psg -. È difficile, ma fattibile. Ma avrei preferito giocare contro Neymar. Ventura? Se chiama sono pronto. Se non mi chiama, tiferò sempre Italia".

"Quel che mi dà fastidio - ha spiegato ancora Supermario - sono le critiche sulla mia vita personale o sul piano umano. Invece accetto quelle che riguardano il calcio, anche se possono non piacermi. In ogni caso, so bene quando ho giocato bene o male. Non ho bisogno di leggerlo sui giornali. E l’unico modo per rimediare è lavorare duro per essere pronto per la prossima partita".