Premium Sport

Nazionale, Balotelli: "Nessun problema coi senatori, conosco bene Buffon e De Rossi..."

La punta del Nizza: "Non credo che qualcuno abbia posto il veto alla mia convocazione"

  • TTT
  • Condividi

Mario Balotelli torna a parlare della mancata convocazione per lo spareggio Mondiale. "Se mi fa male l’eliminazione con la Svezia e non aver preso parte a quella partita? Fa male non essere preso in considerazione ora che mi sento forte e da Nazionale. Negli scorsi due anni non era così e quindi era giusto che non venissi convocato", le parole dell'attaccante del Nizza alla Domenica Sportiva.

SuperMario punta il dito contro Ventura: "Era venuto qui a dirmi che non aveva bisogno di vedermi, ma solo di sapere quanto io fossi cambiato dal punto di vista caratteriale. Ma credo che fosse solo una scusa per non convocarmi". 

L'ex Inter e Milan esclude che i senatori azzurri abbiano posto un veto alla sua chiamata negli scorsi mesi: "A volte capita che nello spogliatoio si possa risultare antipatici. Non credo assolutamente che sia questo il caso. Non penso che qualcuno abbia detto al ct di non chiamarmi. Sono solo delle voci fatte per strumentalizzare. Conosco bene Buffon, De Rossi e gli altri senatori sono uomini con le p...  Non avrebbero avuto nessun tipo di problema a dirmi in faccia certe cose".