Premium Sport

Ligue 1, Psg-Metz 5-0, manita per dimenticare il Real

A quattro giorni dall'eliminazione in Champions, la squadra di Emery travolge il Metz fanalino di coda: sblocca Meunier, doppietta di Nkunku, chiudono Mbappé e Thiago Silva

  • TTT
  • Condividi

Una manita per dimenticare la Champions e il Real Madrid. Il Psg travolge il Metz fanalino di coda della Ligue 1 e con un netto 5-0 torna a far sorridere i propri tifosi, delusi martedì dalla sconfitta contro Cristiano Ronaldo e compagni. Il vantaggio sul Monaco (14 punti) è piuttosto rassicurante a nove giornate dal termine e presto, forse già a metà aprile, Emery potrà festeggiare il titolo che ovviamente non avrà lo stesso sapore dopo la batosta europea: le 15 vittorie su 15 al Parco dei Principi in campionato la dicono lunga sulla netta superiorità della capolisya.

La partita non ha avuto storia: Meunier ha sbloccato il risultato al 5' sfruttando un rimpallo favorevole e da lì in poi è stata una passeggiata: si è divertito anche Verratti, bravo a trovare l'imbucata vincente per Nkunku sul 2-0 e per Mbappé (schierato centravanti al posto dello squalificato Cavani) sul 4-0. Nel mezzo c'è stata la doppietta dello stesso Nkunku, che era già andato a segno sabato scorso contro il Troyes. Nella ripresa il Psg ha avuto diverse occasioni per segnare, l'unico a sfruttarne una è stato Thiago Silva che ha firmato di testa il 5-0, mentre nel finale Weah jr, figlio dell'ex milanista George, ha fallito di poco quello che sarebbe stato il suo primo gol in Ligue 1.

Nelle altre gare della giornata torna a vincere il Nantes di Claudio Ranieri, che piega il Troyes 1-0 grazie al gol nel finale di Sala, mette fine a un periodo di cnque gare senza successi e sale al quinto posto con un punto di vantaggio sul Rennes, fermato sull'1-1 in casa dal Saint Etienne. Stesso risultato anche tra Lille e Montpellier e tra Digione e Amiens, mentre Bordeaux e Angers pareggiano 0-0.