Premium Sport

Ligue 1, Psg-Caen 3-1: Emery ancora a +9 su Monaco e Lione

I biancorossi battono 2-1 il Rennes. L'OL regola con lo stesso punteggio il Tolosa. Ok Marsiglia e Nantes

  • TTT
  • Condividi

Nella 19.a giornata di Ligue 1 (l'ultima del girone di andata) il Psg regola 3-1 il Caen al Parco dei Principi mantendendo una distanza rassicurante sulla concorrenza. Mbappé (in campo con un nuovo look) fallisce in avvio una clamorosa occasione ma si fa perdonare alla grande al 21': spettacolare serpentina e assist per l'altrettanto spettacolare colpo di tacco vincente di Cavani (ora a un solo gol di distanza da Ibra con la maglia dei parigini). La capolista allunga ulteriormente nella ripresa: Mbappé (57') sfrutta di controbalzo il servizio di Lo Celso e festeggia nel migliore dei modi il suo 19esimo compleanno. Chiude definitivamente i conti Berchiche all'81' (pregevole diagonale). Utile solo ai fini delle statistiche il rigore di Santini al 90'. 

A 9 punti dalla vetta ci sono Monaco e Lione. I Campioni di Francia si impongono a fatica 2-1 contro il Rennes. Jardim passa al 20': Rony Lopes colpisce il palo e sulla ribattuta Falcao non sbaglia di destro. Nella ripresa Sidibé atterra Siliki: Bastien fischia il rigore. Dal dischetto Khazri (59') realizza con qualche brivido (Subasic tocca ma non riesce a trattenere). I biancorossi devono attendere l'81' per esultare ancora: servizio di Sidibé e girata da tre punti di Keita. La formazione di Genesio espugna 2-1 TolosaFekir (24') trasforma il rigore concesso per un contatto inesistente tra Mariano e Lafont (ammonito), e in pieno recupero raddoppia Rafael. Poco prima del triplice fischio il penalty di Gradel.  

Il Marsiglia vince 3-1 in rimonta contro il Troyes. L'undici di Garcia va sotto al 14': Bryan Pelé lascia partire da fuori area un sinistro da fuori che sorprende Mandanda. A scacciare le paure ci pensa Payet (31'): inserimento da applausi ed esterno destro a battere Samassa. Nel secondo tempo, al 66', Luiz Gustavo firma il sorpasso approfittando pure dell'incertezza di Samassa (conclusione non irresistibile). Germain all'84' (tocco facile a porta sguarnita) mette al sicuro il risultato. 

Torna al successo il Nantes di Ranieri. I canarini sbancano Amiens: decisivo il colpo di testa di Sala al 92'. Rallenta invece il Nizza sul campo del Lille. I rossoneri, privi di Balotelli, trovano il vantaggio al 39': Srarfi supera Maignan grazie a un mancino deviato da Soumaoro. El Ghazi al 67' firma il pari da distanza ravvicinata (passaggio di Ponce).

Nelle altre gare l'Angers vince 2-1 con il Digione, e il Guingamp ha la meglio con lo stesso punteggio sul Saint Etienne. Infine 2-0 del Montpellier al Bordeaux e 3-0 del Metz allo Strasburgo.