Premium Sport

Ligue 1: Mbappè fa il fenomeno, il Monaco torna in testa da solo

4-0 dei monegaschi sul Nantes di Conceicao, poker anche del Marsiglia a Lorient

  • TTT
  • Condividi

Un'altra prestazione super, altri quattro gol segnati (miglior attacco d'Europa) e vetta della Ligue 1 riconquistata. Se Psg e Nizza hanno faticato oltre le aspettative per superare rispettivamente Nancy e Digione, il Monaco ha sbrigato la pratica Nantes con estrema facilità.

Allo Stade Louis II di Montecarlo partita subito in discesa per i ragazzi di Jardim, che dopo 4' sono già avanti grazie alla rete del baby fenomeno Mbappè. La squadra di Conceicao non cambia comunque il suo piano gara e resta coperta e rintanata nella propria metàcampo cercando di chiudere ogni spazio, ma nel finale della prima frazione i biancorossi accelerano e nel giro di tre minuti chiudono la gara: Germain segna in estirada servito da un assist di Glik, poi Mbappè di testa fa 3-0 e segna il nono gol del suo campionato.

Nella ripresa pura accademia per i padroni di casa, che trovano il 4-0 grazie a un rigore di Fabinho e poi gestiscono le energie e il ritmo fino al triplice fischio che vale il nuovo allungo su Psg e Nizza, tornate a -3.

Il Marsiglia di Rudi Garcia torna a sorridere dopo le delusioni della scorsa settimana con ben 9 gol incassati in due partite da Psg e Monaco e si vendica sul povero Lorient, fanalino di coda della Ligue 1, travolgendolo 4-1 a domicilio e portandosi così ad un solo punto dal quinto posto del Bordeaux.

Partita subito in discesa per gli uomini dell'ex tecnico della Roma, che sbloccano la gara già al 6' con l'ex nerazzurro Rolando e dopo neanche venti minuti sono avanti 2-0 grazie al gol di Payet. A inizio ripresa, nel giro di tre minuti, i sigilli sul match di Thauvin e Sanson, poi è solo accademia fino al triplice fischio, il gol di Moukandjo serve solo per le statistiche.

Nell'altra partita pareggio tra Tolosa e Lilla, al Municipal finisce 1-1: apre Jullien al 30', Benzia pareggia a dieci minuti dalla fine ma i padroni di casa sprecano il match point con il rigore sbagliato da Braithwaite all'84'.