Premium Sport

Ligue 1, Lione-Marsiglia 2-0, Fekir-Mariano Diaz, Garcia k.o.

L'OL vola al secondo posto agganciando il Monaco: determinante la papera di Mandanda sul primo gol

  • TTT
  • Condividi

Rudi Garcia tornerà a casa carico di rimpianti. Il Marsiglia perde 2-0 a Lione e cede agli avversari il secondo posto a pari merito col Monaco, ma a fare la differenza sono più che altro i due portieri. Mandanda la combina subito grossa regalando il gol del vantaggio agli avversari con una papera colossale sulla punizione di Fekir da 32 metri: tiro centrale, lui prova a bloccare e si lascia sfuggire il pallone.

È l'episodio che cambia la partita, perché da quel momento in poi, a differenza di quanto fosse lecito prevedere alla vigilia, il Marsiglia fa la partita e il Lione si difende. Non lo fa neppure troppo bene, perché il Marsiglia crea anche molte occasioni, ma Lopes para tutto, negando il gol a Rami e Ocampos nel primo tempo, mentre Rolando si divora il pari da ottima posizione. 

La ripresa comincia malissimo per il Marsiglia che subisce il gol del raddoppio da Mariano Diaz, su cross di Cornet. A quel punto l'assedio riprende, ma con minore continuità rispetto al primo tempo: l'OM va vicinissimo al gol con Sanson, che colpisce un palo, poi Lopes conclude la serata di gloria in bellezza con un altro intervento prodigioso in pieno recupero su Luiz Gustavo.