Premium Sport

Ligue 1: il Psg si rialza col Lorient, Lione travolgente

I parigini tornano a -3 dal Monaco, la squadra di Genesio rifila un poker al Tolosa

  • TTT
  • Condividi

Il Psg rialza la testa dopo l'incredibile eliminazione in Champions contro il Barcellona, espugna il campo del fanalino di coda Lorient e dopo 29 giornate si riporta al secondo posto a 3 lunghezze dal Monaco caplista. 

Partita più complicata del previsto per i ragazzi di Emery, che faticano a sfondare e trovano il vantaggio solo grazie ad un autogol (ma ci sono voluti mille replay per capirlo) di Jeannot, che nel tentativo di anticipare Cavani batte il proprio portiere sul primo palo. Sembrano le premesse ad una goleada sacciacrisi, ma il Psg non è in una delle sue serate migliori e il primo tempo finisce sull'1-0. Nella ripresa stesso copione dei primi 45', intorno all'ora di gioco il baby Nkunku (classe 1997) segna il suo primo gol in campionato e sembra mandare i titoli di coda, ma poi il Psg abbassa il ritmo e rischia: Ciani accorcia le distanze al 70', Emery rivive gli incubi di un'altra rimonta, ma per sua fortuna finisce 1-2. Il Monaco ora è lontano solo 3 punti. 

Nell'altra gara della domenica il Lione conferma di attraversare uno splendido momento di forma. La squadra di Genesio, dopo il 4-2 in rimonta rifilato alla Roma nell'andata degli ottavi di Europa League, travolge 4-0 il Tolosa portandosi a quota 50 punti, al quarto posto. L'Ol passa in vantaggio al 36' con Jallet e raddoppia in avvio di ripresa (47') grazie a Cornet. Tocca poi a Depay firmare il tris 53' prima di arrotondare ulteriormente il punteggio all'82' con un fantastico pallonetto da centrocampo. Come era dunque avvenuto anche contro i giallorossi, il Lione dilaga nel secondo tempo non lasciando scampo agli avversari. 

Depay, gol da urlo!

Cavani, ma come l'hai presa?