Premium Sport

Ligue 1: il Nizza crolla, Ranieri smuove la classifica

Privi di Balotelli i rossoneri cadono 2-0 con l'Amiens. Solo un pari per il Lione, bene il Bordeaux

  • TTT
  • Condividi

Nella 4.a giornata di Ligue 1 il Nantes di Ranieri ferma sullo 0-0 il Lione alla Beaujoire e sale a quota 4 in classifica cogliendo il secondo risultato utile consecutivo dopo il successo del turno precedente sul campo del Troyes. Il Lione rallenta e si allontana dalla capolista Psg, ora distante 4 lunghezze. 
Gli ospiti dominano fin dall'avvio: Tatarusanu chiude lo specchio della porta a Mariano Diaz dopo un pasticcio di Touré e si supera sul mancino rasoterra di Traoré. La squadra di Ranieri subisce senza essere in grado di reagire e affidandosi a contropiedi poco incisivi. L'OL d'altra parte mantiene costantemente il possesso palla (63% al 90') ma è impreciso sotto porta: Mendy, Cornet e Diaz non concretizzano la mole di gioco creata. 
Il copione resta di fatto il medesimo nella ripresa nonostante i padroni di casa provino ad alzare il baricentro. Clamorosa la doppia occasione per l'undici di Genesio al 63': Traoré colpisce il palo di sinistro e sulla ribattuta il destro di Fekir lambisce la traversa. Negli ultimi minuti i Canarini si fanno vedere dalle parti di Lopes, chiamato a deviare in angolo il tiro di Iloki. Tocca poi a Djidji mettere i birivdi al portiere rivale con una botta che termina alta. Finisce 0-0.

Nelle altre gare, giocate in serata, spicca il rovinoso ko del Nizza, che sul campo dell'Amiens viene travolto 3-0 e resta fermo a tre punti nelle zone basse della classifica. Partita già decisa nei primi 30 minuti, quando i padroni di casa colpiscono due volte prima con una splendida punizione di Kakuta e poi con il gol di testa di Konate. Nella ripresa Sneijder e compagni non riescono a reagire e anzi negli ultimi minuti subiscono anche il tris a firma ancora di Konate, che sigla da due passi non può sbagliare.
Se i rossoneri (avversari della Lazio in Europa League) piangono, il Bordeaux invece esulta: i girondini battono 2-1 in casa il Troyes e agganciano il Lione a 8 punti alle spalle del trio di testa formato da Psg (12), Monaco e St. Etienne (9).
Alle spalle della squadra di Gourvennec guadagnano punti il Caen (1-0 casalingo al Metz) e il Tolosa (pirotecnico 3-2 al Rennes), che salgono a 6, mentre il Digione batte 2-1 in casa il Montpellier e può festeggiare la prima vittoria stagionale.

Kakuta, il primo gol in Ligue 1 è una perla