Premium Sport

Ligue 1, Digione-Psg 1-2: Meunier eroe di giornata

I parigini vincono in trasferta con la doppietta del terzino: Monaco a -6. Bielsa non vince più: si fa riprendere al 92' dal Troyes

  • TTT
  • Condividi

Thomas Meunier, l'uomo che non ti aspetti. Eppure è lui a firmare la sofferta vittoria del Paris Saint Germain sul campo del Digione, i parigini trovano tre preziosi punti e si lanciano a +6 sul Monaco dopo nove giornate di Ligue 1. Emery si presenta al Gaston Gérard senza gli acciaccati Cavani, Thiago Silva, Verratti, Kurzawa e Thiago Motta ma, quando puoi schierare un tridente Di Maria-Mbappé-Neymar, non dovresti avere troppi problemi.

Eppure la manovra del Psg non è spettacolare come nei giorni migliori, di Dani Alves l'occasione più pericolosa del primo tempo ma la punizione dell'ex Juve si infrange sull'incrocio dei pali. Nella ripresa la squadra di Emery aumenta i giri ma, complice la giornata no di Mbappé (clamoroso l'errore da due passi al 64') e i miracoli di Reynet, la vittoria sembra sbattere sull'11° legno stagionale e cioè il colpo di testa di Marquinhos che finisce sulla traversa.

La capolista tira un sospiro di sollievo al 70' quando Meunier insacca dopo la corta respinta di Reynet sul tiro di Neymar. Finita? Per nulla. Tra l'87' e il 90' succede di tutto. Prima Jeannot tira al volo da 35 metri beffando Areola qualche metro oltre la linea poi, a tempo quasi scaduto, ancora Meunier fa tap-in sul tiro-cross di Mbappé. E Emery tira un sospiro di sollievo.

Nelle gare della sera spicca soprattutto il 2-2 del Lille contro il Troyes: Bielsa va sotto dopo tre minuti, ribalta il risultato con Luiz Araujo e un gran gol di Mendes, ma nel finale (92') il rigore di Niane impedisce al Loco di tornare al successo che manca dalla prima giornata. Con il 3-1 sul Metz ultimo in classifica, il St. Etienne si riprende il terzo posto ai danni del Lione.