Premium Sport

Balotelli: "Volevo andare a salutare il Milan, la dirigenza ha detto no"

La punta del Nizza: "Non so chi non mi ha voluto, ma non è molto amico del mio procuratore. I rossoneri sono in una situazione complicata"

  • TTT
  • Condividi

"Ritornare al Milan? Conoscendo il rapporto che ha il mio procuratore con la dirigenza non credo". Mario Balotelli, assente nella sfida del suo Nizza contro il Lille per squalifica, sembra escludere la possibilità di giocare di nuovo nel club di via Aldo Rossi.

L'attaccante non nasconde però di essere legato ancora ai colori rossoneri: "Io amo il Milan, ma devo anche essere sincero. Il Milan è in una situazione complicata, non vorrei mai andare al Milan pensando di essere il salvatore e invece trovarmi ad avere colpe non mie. Già mi è successo che dicessero che ero io la causa di tutto".

SuperMario svela quindi un 'aneddoto': "Volevo andare a salutare, avevo sentito Abate ma alla fine i dirigenti hanno preferito di no perchè la squadra è in ritiro. Mi dispiace non essere andato, mi avrebbe fatto piacere. Non so chi sia che non mi ha voluto, so solo che non è molto amico del mio procuratore".

Infine una stoccata: "La proprietà del Nizza si conosce, quella del Milan no. Io a Nizza so chi è il presidente, del Milan ancora non l'ho capito".