Premium Sport

Inter, Spalletti: "Bene 70 minuti poi blackout inaccettabile"

Il tecnico: "Mi piacerebbe tenere Candreva ma mercato imprevedibile"

  • TTT
  • Condividi

Luciano Spalletti perfezionista anche dopo la vittoria sul Chelsea: "Il risultato va valutato tenendo conto che abbiamo giocato due giorni fa col Bayern, c'è stato un calo fisico. Abbiamo fatto molto bene per un'ora, settanta minuti ma poi, a causa del loro pressing, non abbiamo più gestito bene la palla. In alcuni momenti della partita ci sta abbassare il livello ma non ci si può spegnere del tutto, abbiamo sbagliato troppi palloni che per le nostre qualità erano facili da gestire".

Il tecnico dell'Inter continua: "Io faccio il mio lavoro al meglio, poi posso calare un po' ma non divento nullo. Lo stesso devono fare i miei giocatori, non voglio cali netti ed improvvisi. Serve equilibrio, ne riparleremo".

Su Jovetic e Candreva, nomi spendibili in sede di mercato: "Stevan ha fatto molto bene nonostante una leggera infiammazione, ha dato una grande mano in fase offensiva. Punto molto su Antonio, in quel ruolo non abbiamo sostituti e vorrei tenerlo. Ma sappiamo che il calciomercato è imprevedibile. Comunque mi ha colpito la serietà e la professionalità che tutti i calciatori hanno messo".