Premium Sport

ICC, Bayern Monaco-Inter 0-2: Eder fa il Milito

Una doppietta della punta regala la seconda vittoria della tournée a Spalletti

  • TTT
  • Condividi

Milano amara per Carletto Ancelotti: dopo lo 0-4 subìto dal Milan, arriva anche il 2-0 dell'Inter in International Champions Cup (esclusiva di Premium Sport). Una buona partita dei nerazzurri, una spanna sopra la prestazione vista con il Lione contro un Bayern Monaco apparso ancora in ritardo di condizione e con una formazione sperimentale nella ripresa. É Eder il Milito (presente allo stadio di Singapore) di questa prestigiosa amichevole che, per risultato ed avversario, ricorda tanto la finale di Champions League 2010 ai tifosi interisti: due reti di testa a raccogliere i cross di Candreva e Perisic, due squilli a far sapere che - mercato permettendo - può essere lui il vice Icardi.

Spalletti ripropone il 4-2-3-1 e lascia in campo per ottantaquattro minuti l'intera difesa, cercando di regalare certezze al reparto più in difficoltà della scorsa stagione. Buona l'intesa Miranda-Skriniar, preziosa l'integrazione tattica di Borja Valero che per intelligenza tattica da queste parti ricorda Cambiasso e molto attento Handanovic che al 79' deve fare l'intervento più difficile della partita: riflessi e fortuna nel quasi autogol del centrale brasiliano (d'autore invece l'intervento al 6' su Ribery).

L'Inter ha ancora difficoltà a proporre gioco in modo continuativo ma mantiene quell'equilibrio tanto invocato da Spalletti, il possesso palla del primo tempo cala nella ripresa contemporaneamente con la condizione fisica. Perisic in campo per quasi tutto il match, a testimonianza del fatto che i nerazzurri non sarebbero disperati di un eventuale cambio di direzione da parte del Manchester United.