Premium Sport

United eliminato, Lukaku attacca: "Qualcuno si nascondeva"

Parole dure dopo la sconfitta col Siviglia del centravanti belga, che poi 'ritratta'

  • TTT
  • Condividi

Il Manchester United è stato eliminato a sorpresa dal Siviglia agli ottavi di Champions League nonostante il gol segnato nel finale dal solito Romelu Lukaku, che è stato il migliore in campo dei suoi, ma che dopo la partita si è lasciato andare qualche commento poco rispettoso nei confronti dei compagni di squadra: "C'era qualcosa di sbagliato in alcuni giocatori, qualcuno si nascondeva - ha detto l'attaccante a caldo a 'BT Sport' - Abbiamo iniziato bene la partita ma poi abbiamo lasciato che prendessero il comando e non siamo riusciti a segnare. Avremmo dovuto fare molto meglio - ha aggiunto Lukaku - perché con la qualità che abbiamo saremmo dovuti passare noi, ma non siamo stati abbastanza bravi da meritarlo. Sono molto deluso, mi apsettavo di più da noi".

Poche ore dopo il centravanti di José Mourinho ha poi provato a correggere un po' il tiro, facendo retromarcia attraverso il proprio profilo Instagram: "Non criticherò mai i miei compagni. Nascondersi negli spogliatoi quando sei sconvolto è normale. Il risultato è terribile ma ci riprenderemo sicuramente perchè noi siamo il Manchester United". Il malumore però è evidente in casa dei Red Devils, che in estate hanno speso tantissimo e per cui ora l'unico obiettivo stagionale rimasto è la FA Cup (devono giocare i quarti contro il Brighton). Chissà cosa ne penserà de Boer...