Premium Sport

Tottenham, Pochettino accusa la Juve: "Pressione di Agnelli sull'arbitro"

Il tecnico degli Spurs: "La loro cultura è di fare qualunque cosa per aiutare il club a vincere"

  • TTT
  • Condividi

Non dev'essere proprio andata giù a Mauricio Pochettino l'eliminazione dalla Champions League subita per mano della Juventus. Nella conferenza stampa della vigilia della sfida di Premier League con il Bournemouth, il tecnico del Tottenham è infatti tornato sulla gara di Wembley e ha lanciato accuse pesanti nei confronti dei bianconeri: "Se guardiamo solo le statistiche il Tottenham è stata la squadra migliore, ma nel calcio non conta solo la prestazione, è un gioco di piccoli dettagli e in questo alla Juventus sono specialisti" ha detto il tecnico, che poi si è spiegato.

"Loro sono abituati a vincere e sono abituati a mettere pressione all'arbitro. Agnelli, Marotta e altre persone erano nel tunnel prima e dopo la partita, la loro cultura è fare qualunque cosa per aiutare il club a vincere. Per noi è stata una grande occasione per imparare, la Juventus ci ha dato una grande lezione su come comportarsi fuori dal campo. Ho visto nell'intervallo dopo il primo tempo come hanno messo pressione all'arbitro, alla fine c'erano due rigori per noi, due falli di mano, probabilmente c'era anche il rigore per il fallo di Vertonghen, ma le cose si bilanciano. Questi sono piccoli dettagli che contano tantissimo".