Premium Sport

Roma, Nainggolan: "Buoni solo i tre punti, niente scuse"

Radja duro, Dzeko positivo: "Abbiamo sofferto tutti insieme, le grandi squadre fanno così"

  • TTT
  • Condividi

Radja Nainggolan non vuol sentire parlare di alibi, Edin Dzeko (magari anche grazie al gol segnato) mostra un pensiero positivo. Ma in comune c'è l'analisi di una partita, Qarabag-Roma, che ha visto i giallorossi soffrire più del previsto. Ecco le dichiarazioni rilasciate dai due giocatori a Premium Sport. 

"L'importante era vincere - spiega Nainggolan -, sappiamo di non aver fatto buona partita, ma ci portiamo via tre punti e possiamo essere soddisfatti solo di quello. Non lo so se sia stato sbagliato il nostro approccio. Abbiamo cominciato molto bene, poi abbiamo fatto un altro gol e avuto occasioni per il 3-0. Poi, però, non abbiamo più fatto vedere il nostro gioco. Il campo? Tutte scuse, bisogna fare meglio. Oggi di buono ci sono stati solo i tre punti, non la partita in sé. Forse pensavamo di vincere facilmente, ci sono state tante cose che abbiamo sottovalutato".

“In questo match era più importante vincere che giocare bene - dice Dzeko -. Dovevamo chiuderla nel primo tempo, invece abbiamo subito il loro gol e abbiamo sofferto, ma tutti insieme come va fatto. E alla fine abbiamo preso i tre punti. Nei primi 15 minuti abbiamo fatto due gol, meglio di così non potevamo iniziare, poi la rete presa ha dato fiducia al Qarabag che ha iniziato a pressarci e non siamo più riusciti a fare il nostro gioco: non era facile vincere ma ce l’abbiamo fatta e questo era l’importante. Anche le grandi squadre soffrono e quando succede bisogna farlo tutti insieme. Anche questa è una qualità".