Premium Sport

Real-Juve, Busacca a Buffon: "Un fischio è come una parata"

Il capo del dipartimento arbitri Fifa a Premium: "Gli arbitri devono decidere d'istinto, in un secondo"

  • TTT
  • Condividi

In esclusiva ai microfoni di Premium Sport il capo del dipartimento arbitri Fifa, Massimo Busacca, ha commentato l'episodio che ha deciso i quarti di finale di Champions League tra Real Madrid e Juventus e le parole di Gigi Buffon nel dopogara confermate poi anche alle Iene: "Se è giusto che un arbitro prima di fischiare cerchi di capire cosa la partita stia raccontando? In una frazione di secondo bisogna prendere una decisione tecnica e disciplinare, quindi è impossibile pensare a dove ci si trova, cosa sia successo prima eccetera - spiega l'ex arbitro svizzero - È uno dei pochi mestieri al mondo in cui si deve decidere in meno di un secondo, ieri abbiamo visto la grande parata di un portiere che d'istinto ha preso una decisione, per noi è uguale, poi chiaro che se avessimo dieci minuti a disposizione potremmo pensare ad altre cose, però vi assicuro che è un lavoro veramente difficile e bisogna basarsi anche su un istinto naturale. Ieri Donnarumma si è lanciato senza pensare, per noi è uguale, a volte dobbiamo decidere anche senza vedere, per cui un grande arbitro deve basarsi anche su questa esperienza".