Premium Sport

Napoli, Hamsik mare...scuro

Il capitano sempre sostituito finora, cosa farà adesso Sarri?

  • TTT
  • Condividi

Che succede a Marek? L'interrogativo per ora non ha risposta. Di sicuro la scelta di sostituirlo dopo un'ora di gioco schierandolo sempre titolare non sembra la soluzione migliore. Sei uscite in sei partite, una sentenza.

Un compromesso che però evidentemente non consente ad Hamsik di recuperare le energie necessarie. Pallido, poco lucido: troppi errori tecnici hanno contraddistinto la prova flop del capitano in Ucraina. Forse i prossimi incroci potranno rivedere la gestione. Domenica al San Paolo c'è il Benevento, mercoledì trasferta a Roma contro la Lazio di Inzaghi.

Il tormentone è già pronto: meglio rinunciare dall'inizio per una volta allo slovacco facendolo rifitare veramente per poi impiegarlo contro i biancocelesti oppure proseguire utilizzandolo per 60 minuti? Sarri sta pensando a come ritrovare l'Hamsik trascinatore.

Per ora l'allenatore ha dimostrato di non voler mai riununciare a Marechiaro ma Sarri potrebbe anche approfittare del momento di appannamento del centrocampista per varare - ma l'ipotesi è piuttosto complicata visto l'integralismo sarriano - un Napoli diverso magari, con quel 4-2-3-1 d'emergenza che in Ucraina ha escluso Hamsik. Il Laboratorio di Castelvolturno sta cercando di risolvere il caso.

Claudio Raimondi