Premium Sport

Monaco, Glik sente aria di derby ed è "su di giri" per la sfida con la Juve

Il vicepresidente Vasilyev: "Spero in un arbitraggio equo contro i bianconeri"

  • TTT
  • Condividi

Per Kamil Glik le semifinali di Champions con la Juve hanno un sapore particolare. Per il difensore del Monaco quella contro i bianconeri sarà infatti, visto il suo lungo trascorso in maglia granata, una sorta di derby. Il giocatore su Facebook si è già detto "su di giri" per il sorteggio di Champions e ha allegato l'immagine di un duro intervento ai danni di Giaccherini in una stracittadina della Mole...

Mbappè, ti dice Totti come battere la Juve

IL VICEPRESIDENTE VASILYEV: "DUE ANNI FA L'ARBITRO FAVORI' LA JUVE"

"La pressione è sulle spalle della Juventus. I torinesi debbono qualificarsi. Da parte nostra opporremo il grande talento e l'assenza di pressione". Questa la prima reazione di Vadim Vasilyev, vicepresidente del Monaco, dopo il sorteggio delle semifinali di Champions League. Il dirigente russo dei biancorossi monegaschi ha ricordato il il precedente di due anni fa,quando la Juventus eliminò  il Monaco ai quarti di finale della Champions (1-0 e 0-0). "La Juventus è piu' forte di allora, ma anche il Monaco è più competitivo", ha detto Vasilyev secondo il quale in quell'occasione "l'arbitraggio favorì la Juventus. Questa volta mi auguro che la direzione di gara sia di alto livello". Secondo il vicepresidente del Monaco, la Juventus "è una squadra formidabile, con grande esperienza, fortissima sia in fase offensiva che in fase difensiva. Sappiamo che ha la miglior retroguardia della competizione e che molto probabilmente sarà impossibile segnarle sei gol come abbiamo fatto con il Borussia Dortmund. Comunque per noi è già fonte di grande felicità il fatto di ritrovarci in semifinale, e ora non ci poniamo limiti. La gioventù e il talento sono le due armi con cui speriamo di sovvertire il pronostico".

GIULY: "METTEREMO IN CAMPO TUTTO IL NOSTRO CUORE"

Al termine dei sorteggi di Champions è intervenuto ai microfoni di Premium Sport Ludovic Giuly: "Come si affronta la Juventus? La nostra parola chiave è fiducia. Siamo già estasiati di essere in semifinale di Champions e metteremo tutto il nostro cuore per arrivare a Cardiff. Non abbiamo niente da perdere e siamo orgogliosi di poterci misurare con una squadra fortissima come la Juventus. Siamo una squadra che sta sulle nuvole, la nostra forza è il gruppo di grande qualità, abbiamo una struttura societaria importante, oltre che un allenatore che sta facendo benissimo".

Inevitabile poi parlare di mercato da parte dell'ex giocatore monegasco: "In estate assedio dei grandi club per i gioielli del Monaco? E’ normale rientrare nel mirino dei grandi club quando si hanno in rosa giovani di grandissima qualità. Quanto vale Mbappé? Bisogna chiederlo al presidente. Speriamo che resti al Monaco ma per prenderlo bisognerà fare un assegno con molti zeri".

IL TWEET DEL MONACO