Premium Sport

Liverpool, Klopp: "Karius ha sbagliato per la commozione cerebrale"

Sugli errori in finale di Champions: "Ha subito un trauma"

  • TTT
  • Condividi

Jurgen Klopp torna a parlare della finale di Champions League persa ("Ho avuto bisogno di qualche giorno per accettare la sconfitta") contro il Real Madrid, in particolare degli errori grossolani commessi da Karius sui gol di Benzema e il secondo di Bale: "Loriss è stato condizionato dallo scontro con Sergio Ramos al 100%: non importa ciò che dice la gente o che sembri una scusa, è la verità".

Nelle ore successive alla partita, infatti, sul web alcuni utenti avevano notato una gomitata del difensore blancos sulla testa del portiere, esami successivi avevano parlato di commozione cerebrale che Klopp conferma: "Cinque giorni dopo la finale, Loris aveva ancora 26 indicatori su 30 di una commozione. Chiunque ne abbia avuta una sa che può manifestarsi in maniera differente. Ovviamente lui non era cosciente della cosa, va così in questi casi. Chi ce l’ha è l’ultima persona a rendersene conto".

Ancora il tecnico Reds: "Beckenbauer mi aveva parlato della possibilità che Karius avesse subito una commozione, io non mi ero accorto di nulla durante il match. Mi sono messo a visionare foto e video e ho pensato: 'veramente nessuno ha considerato questa botta come possibile causa degli errori?'. Gli esami poi hanno confermato il tutto".