Premium Sport

Juventus, Nedved: "Tottenham squadra solida. Dybala faccia sacrifici nella vita privata"

Il vicepresidente bianconero: "Le finali perse? Firmerei per arrivare ogni anno in fondo". Allegri: "Gli Spurs sono giovani e hanno talento"

  • TTT
  • Condividi

"E' un sorteggio normale perché nelle coppe europee non abbiamo mai affrontato il Tottenham. E' una squadra molto solida con un grandissimo allenatore e un super potenziale offensivo: sono molto bravi in avanti. C'è anche Llorente che ci conosce molto bene: speriamo che non ci dia dispiaceri come quando era al Siviglia. Comunque dobbiamo concentrarci su noi stessi: abbiamo tante possibilità". Il vicepresidente della Juve Pavel Nedved ai microfoni di Premium Sport si mostra abbastanza soddisfatto per il sorteggio di Nyon con i bianconeri chiamati a vedersela con gli Spurs agli ottavi. 

Contro la squadra inglese servirà il vero Dybala: "E' normale che ci siano alti e bassi nella stagione per un ragazzo di 24 anni. Sa che la società gli è sempre vicina e quando ha bisogno può parlare con noi. Ovviamente lui è un giocatore che può raggiungere obiettivi massimali, perciò gli consiglierei di fare tanti sacrifici nella vita privata e di allenarsi alla grande per fare il massimo possibile in campo. La gestione di Allegri? Si copmporta nella stessa maniera con tutti i giocatori: quando li vede bene il mister li fa giocare, questa è la cosa importante". 

"Le finali perse? Firmerei per arrivare ogni anno in finale, è sempre molto difficile. Noi ne abbiamo fatte due in tre anni, non capita a tutti" conclude Nedved.

IL TWEET DI ALLEGRI: "SE SAREMO JUVE..."