Premium Sport

Champions, verso Napoli-Nizza: i segreti dei rossoneri

La squadra di Favre gioca uno splendido calcio offensivo, ma dietro Dante...

  • TTT
  • Condividi

La strettoia stagionale del Napoli ha colori rossoneri e spigoli di gioventù e talento contro i quali è meglio evitare di sbattere. Il Nizza non è l’Athletic Bilbao di tre anni fa, ma anche stavolta – da testa di serie – il Napoli ha pescato male.

Non è solo Balotelli, anzi. Un calcio così aggressivo, interpretato dalla generazione anni Novanta, in Francia lo gioca solo il Monaco. Si esalta negli spazi, il Nizza, ama i ritmi alti, ama far viaggiare palla a terra ad elevata velocità. Dietro concede, con Dante – unico elemento di esperienza del gruppo – che spesso ha eccessi di confidenza.

Non è squadra da sacchi di sabbia e filo spinato davanti alla propria area di rigore, e questa è l’unica buona notizia per Sarri, che spesso soffre le formazioni chiuse. Ma è avversario che atleticamente può mettere sotto tante squadre d’Europa e arriverà al doppio confronto con due turni di campionato nelle gambe, il primo questa sera alle 20 contro il Saint-Etienne in diretta su Premium Sport.

Parallelamente il Napoli ha due amichevoli in calendario: domani contro il Bournmouth (in diretta in pay per view alle ore 20.30 su Premium Calcio 1 HD) e giovedì contro l’Espaniol, per tenere la testa sintonizzata sul calcio internazionale. E per proseguire lo sviluppo promettente delle amichevoli di quest’estate.

Ancora una decina di giorni, poi a Napoli arriverà Balotelli con i suoi fratellini francesi. Pronti ad essere accolti, come sempre, dall'urlo Champions del San Paolo.