Premium Sport

Champions, per Lanzafame un esordio (quasi) da sogno

Due gol in due gare per l'attaccante azzurro, ma il suo Honved è eliminato

  • TTT
  • Condividi

Da giovane, ai tempi della Juventus, era considerato una delle più grandi promesse del nostro calcio, ma poi non è mai esploso: ha vissuto una carriera in provincia tra alti e bassi fino alla squalifica per la vicenda del calcioscommesse, che lo ha costretto a lasciare l'Italia per emigrare in Ungheria, dove Davide Lanzafame ha finalmente trovato la propria dimensione.

All'Honved del tecnico italiano Marco Rossi è diventato un autentico idolo, trascinando la squadra alla vittoria del campionato ungherese dopo 24 anni con 11 gol e 6 assist. E proprio grazie all'inaspettato trionfo in campionato, Lanzafame a 30 anni ha avuto la possibilità di giocare per la prima volta in carriera la Champions League.

L'esordio è da sogno: in Israele, contro l'Hapoel Beer Sheva che nella scorsa stagione ha fatto fuori l'Inter dall'Europa League, Davide segna il gol della speranza nella sconfitta per 2-1 dei suoi. Al ritorno poi timbra ancora il cartellino, ma purtroppo per lui le sue reti sono inutili: gli israeliani vincono anche in Ungheria (3-2) e fanno fuori l'Honved dalla prossima Champions.