Premium Sport

"Real Madrid, un furto". Isco infuriato: "Vergognoso"

Il trequartista attacca un programma tv spagnolo che aveva analizzato in modo opposto la qualificazione dei blancos contro la Juve e il 6-1 del Barça al Psg dell'anno scorso

  • TTT
  • Condividi

"Un miracolo per i tifosi del Real Madrid, un furto per il resto". Juanma Castaño, giornalista di Cadena Cope, ha valutato così la qualificazione dei blancos alle semifinali di Champions League, giudicando evidentemente un errore l'assegnazione del rigore per il contatto Benatia-Lucas Vazquez al 93. e parlando di "scandalo che resterà nella storia". Nello stesso servizio per il programma "El Partidazo de Cope", veniva mostrata anche l'epica rimonta del Barça sul Psg della passata stagione, quando i catalani vinsero 6-1 e anche allora non mancarono polemiche o errori arbitrali che però passarono in secondo piano.
 


La differenza nelle due analisi ha fatto esplodere Isco, non nuovo del resto ad attacchi diretti ai media via social. Così il trequartista del Real Madrid, tra l'altro protagonista diretto di un altro episodio controverso nella stessa partita contro la Juve quando gli è stato annullato il gol dell'1-1 per un fuorigioco che forse non c'era, è esploso su Twitter: "Una professione, due modi di giudicare. Vergognoso". Il messaggio era accompagnato dall'emoticon del vomito.
 
A corroborare la tesi di Isco ci ha pensato Alvaro Arbeloa, ex giocatore del Real Madrid: "Caro Isco - ha scritto - Niente di nuovo sotto il sole. Fuori i burattini". Da Benatia a Chiellini, non sono mancati gli attacchi al Real da parte degli stessi calciatori della Juve, che nel valutare a caldo l'episodio del rigore si sono lasciati andare urlando: "Contro il Real è sempre la stessa storia, chiedete ad Ancelotti (che nei quarti dell'anno scorso fu penalizzato quando allenava il Bayern, n.d.r.)".