Premium Sport

Brasileirao record, esonerati 16 allenatori su 20

Milton Mendes ultima "vittima", Cuca è in bilico al Palmeiras

  • TTT
  • Condividi

In Italia ci si lamenta spesso di come alcuni presidenti esonerino allenatori con troppa leggerezza ma in Brasile non stanno meglio, anzi. Con il licenziamento di Milton Mendes dal Vasco Da Gama, siamo arrivati a quota 16 esoneri in stagione tra le 20 squadre del Brasileirao: in pratica - per ora - si sono salvati solo il 20% dei tecnici. E siamo solo all'inizio del girone di ritorno...

Da inizio stagione (comprendendo anche i campionati statali) siamo a quota 22 esoneri,  alcuni tecnici - vedi Eduardo Baptista, cacciato sia dal Palmeiras che dall'Atletico Paranaense - sono stati mandati via due volte perché in Brasile è possibile allenare due squadre diverse nello stesso anno.

Questa la lunga lista degli esonerati: Carpegiani (Coritiba), Felipe Moreira (Ponte Preta), Cristovao Borges (Vasco), Daniel Paulista (Sport Recife), Argel (Vitoria), Eduardo Baptista (Palmeiras), Paulo Autuori (Atletico Paranaense), Ney Franco (Sport Recife), Guto Ferreira (Bahia), Petkovic (Vitoria), Dorival Jr (Santos), Marcelo Cabo (Atletico Goianense), Rogerio Ceni (San Paolo), Vagner Mancini (Chapecoense), Eduardo Baptista (Atletico Paranaense), Pachequinho (Coritiba), Roger Machado (Atletico Mineiro), Alexandre Gallo (Vitoria), Doriva (Atletico Goianense) ,Jorginho (Bahia), Ze Ricardo (Flamengo), Milton Mendes (Vasco da Gama),

In sella sono rimasti solo Mano Menezes (Cruzeiro), Claudinei Oliveira (Avaí), Jair Ventura (Botafogo), Renato Gaúcho (Grêmio), Fábio Carille (Corinthians) e Abel Braga (Fluminense). Chi manca? Cuca che però in Brasile danno pesantemente in bilico: il Palmeiras pensa all'esonero mentre lui non vuole dare le dimissioni perché avrebbe una grossa penale da pagare in caso di addio spontaneo.