Premium Sport

Milan, Elliott incontra Lotito per Milinkovic-Savic

Apertura al prestito più obbligo di riscatto da 120 milioni ma solo cash

  • TTT
  • Condividi

La chiusura del calciomercato estivo è dietro l'angolo ma questo non ferma il Milan, deciso a fare un tentativo per un ultimo colpo da regalare a Gattuso: il nome numero uno sulla lista è quello dei Sergej Milinkovic-Savic. Venerdì è andato in scena un incontro tra emissari del fondo Elliott e Claudio Lotito a Cortina d'Ampezzo (a poca distanza dal ritiro biancoceleste ad Auronzo di Cadore, chiuso dall'amichevole persa contro il Borussia Dortmund): per i rossoneri due notizie, una buona e l'altra meno.

Il presidente della Lazio, che valuta il serbo 120 milioni di euro, ha aperto alla formula del prestito oneroso da 40 milioni più diritto ("mascherato" da obbligo) di riscatto fissato a quota 80, fondamentale per il Milan per rimanere nei paletti del fair play finanziario. D'altra parte, Lotito ha ribadito un concetto chiaro: "Niente contropartite". I rossoneri avevano provato a proporre Bonaventura, Montolivo e Borini ma per Milinkovic-Savic serviranno solo soldi cash.