Premium Sport

San Paolo, Hernanes: "Sono rinato, sogno la Nazionale"

Il brasiliano: "Alla Juve giocavo fuori ruolo, mi sono pentito"

  • TTT
  • Condividi

Con la maglia della Lazio è diventato il Profeta, poi l'Inter, la Juve, la Cina e ora, tornato in Brasile, Hernanes sta vivendo una seconda giovinezza. A 32 anni il brasiliano sta trascinando il San Paolo, il club nel quale era esploso prima di essere acquistato dalla Lazio nel 2010, a suon di gol e per lui si torna a parlare di Nazionale: "La Seleçao è sempre stata un mio obiettivo, non ho mai smesso di pensarci", ha spiegato Hernanes in un'intervista a 'Lance'.

Durante l'intervista il brasiliano è tornato anche sull'esperienza italiana, finita non certamente bene alla Juventus. Hernanes ha spiegato il perché del suo 'fallimento': "Alla Juve ho giocato poco più di un anno e da mediano (primeiro volante, dice in portoghese), un ruolo che non mi piace. All'Inter ero un trequartista e ho fatto molto bene tant’è che il club bianconero mi ha acquistato, ma sono stato improvvisato in un’altra posizione per necessità. Mi sono pentito di aver accettato di giocare in quel ruolo. Ma è tutto parte del processo e della mia storia".