Premium Sport

Libertadores: Chape derisa dai tifosi, Nacional a rischio esclusione

Alcuni tifosi hanno scherzato sulla tragedia aerea, il club: "menti malate"

  • TTT
  • Condividi

"Menti malate". È questa la definizione scelta dal Nacional per descrivere alcuni suoi tifosi che si sono resi protagonisti di un episodio a dir poco spiacevole in occasione della partita di Coppa Libertadores fra Chapecoense e Nacional, vinta dagli ospiti per 1-0.

Durante il match infatti un gruppo di tifosi della squadra uruguayana ha più volte imitato, con versi e gesti (come documentato da video postati sui vari social) un aereo che vola e poi precipita per irridere la memoria delle vittime dell'incidente aereo che quasi cancellò il club brasiliano.

Era il 26 novembre del 2016 e l'aereo che stava trasportando la Chape in Colombia per la finale di Copa Sudamericana contro l'Atletico Nacional precipitò facendo 71 vittime. Il club uruguayano si è subito dissociato via Twitter dal comportamento di questi suoi supporter, definendoli appunto "Menti malate", ma la Conmebol (l'ente del calcio sudamericano) ha messo sotto inchiesta il Nacional in base all'articolo 14 del Regolamento di disciplina.

La pena prevista per questo tipo di trasgressione arriva fino all'esclusione dalla competizione. Il Nacional ha tempo fino a domani sera per presentare una memoria difensiva, poi la federazione sudamericana prenderà i provvedimenti del caso.