Premium Sport

Coppa Libertadores, il Gremio vola in finale

Nonostante la sconfitta passa la squadra di Portaluppi, che ora affronterà il Lanus

  • TTT
  • Condividi

E' la squadra brasiliana del Gremio la seconda finalista della Coppa Libertadores, per conquistare la quale affronterà nella doppia finale gli argentini del Lanus. La formazione 'gaùcha', allenata dall'ex romanista Renato Portaluppi, ha conquistato l'accesso alle sfide per il titolo di campione del Sudamerica nonostante la sconfitta di ieri notte in casa per 1-0 contro il Barcelona di Guayaquil (gol di Jonathan Alvez al 32' pt), davanti a 54mila spettatori.

All'andata in Ecuador il Gremio aveva infatti travolto i rivali per 3-0 e per questo si è qualificato a dieci anni di distanza dalle sua ultima presenza in finale, quando venne sconfitto dal Boca Juniors. Per il Gremio è la quinta finale di Libertadores della sua storia e ottiene anche il record di essere stato presente in ognuna delle ultime quattro decadi (1980, 1990, 2000, 2010).

Nel 1983 il Gremio trionfò anche a livello mondiale, conquistando, oltre alla Libertadores, la Coppa Intercontinentale a spese dell'Amburgo grazie a una doppietta di Renato Portaluppi, che ora spera di ripetersi come allenatore. Al termine della semifinale di ieri notte il Gremio ha anche annunciato il rinnovo contrattuale fino al 2020 del suoi 'gioiello' Luan, attaccante oro olimpico a Rio 2016 e oggetto d'interessamento di vari club tra i quali Inter, Barcellona, Liverpool e Manchester City.