Premium Sport

Brasileirao, Corinthians-Palmeiras 3-2: che spettacolo

Il Timao mette le mani sul titolo: manda i rivali a -8 e ha 6 turni dal termine vola a +6 sul Santos

  • TTT
  • Condividi

Mani sullo scudetto: il Corinthians batte 3-2 il Palmeiras nella sfida al vertice e si invola verso il settimo titolo nazionale della propria storia. Non è ancora fatta, ma il successo nello scontro diretto arriva nel momento più importante e forse decisivo del Brasileirao: a sei turni dal termine e dopo due sconfitte consecutive, il Timao si risveglia quando conta, manda i rivali a -8 e ora ha sei punti di vantaggio sul Santos da gestire.

A sbloccare il risultato è Romero al 28': facile il tap-in sull'assist di Rodriguinho, partito sul filo del fuorigioco. La partita si accende e nel giro di dieci minuti arrivano altri tre gol. Prima raddoppia il Corinthians con un tocco di Balbuena sugli sviluppi di un corner, sempre da calcio d'angolo Yerri Mina riapre la partita con un colpo di testa, infine Jo ristabilisce le distanze su calcio di rigore. Nella ripresa il Palmeiras va all'assalto, ma riesce solo a trovare il secondo gol, peraltro bellissimo, con Moises, che fulmina il portiere con un gran destro, sfruttando un pasticcio della difesa avversaria.