Premium Sport

Adriano vuole tornare a giocare: "La mia carriera è a metà"

L'ex Imperatore: "Tornerò ad allenarmi a gennaio, non ho completato il mio percorso"

  • TTT
  • Condividi

A 35 anni non è più giovanissimo, ma forse neppure troppo vecchio, in teoria, per dire davvero basta. Certo, Adriano Leite Ribeiro, o semplicemente Adriano, in realtà si era già ritirato nell'estate del 2015, salvo ripensarci dopo poco e ora è lontanissimo dai tempi in cui lo chiamavano "Imperatore", eppure, dopo l'ultima esperienza fugace al Miami, vuole rimettersi in gioco. "Mi sto preparando per un nuovo progetto - ha detto a Tv Globo - tornerò ad allenarmi, senza nessun club, durante tutto il mese di gennaio. Da quando ho smesso ho continuato a tenermi in forma. So che devo persistere".

"Voglio farlo per me stesso. Per dimostrare che posso arrivare al mio limite e, da lì, capire se potrò continuare a giocare oppure no. So che non sono riuscito a completare veramente la mia carriera, sono accadute cose che mi hanno allontanato dal calcio. Sono rimasto a metà, diciamo così". Chissà il nuovo progetto di cui parla dove lo porterà.