Premium Sport

Russia 2018, Italia eliminata: ecco cosa succede ora

"Catastrofe", "Apocalisse": proviamo a capire cosa intendevano Tavecchio e Ventura

  • TTT
  • Condividi

La catastrofe ora è realtà e allora diamo un po’ di numeri, tanto per farvi capire meglio a cosa alludeva il presidente federale Tavecchio quando parlava di apocalisse

La Fifa ha in cassa 400 milioni di dollari da destinare alle 32 partecipanti a Russia 2018: a tutte andrà un gettone d’ingresso di 1 milione e mezzo e mal che vada, ovvero essere eliminati al primo turno, le federazioni riceveranno 8 milioni a testa.

Se invece si va avanti, per esempio sino ai quarti, il bottino arriverebbe attorno ai 18 milioni, per chi vince infine, la cifra sborsata dalla Fifa si aggirerebbe attorno ai 38 milioni di dollari, 10 di meno se si perde la finale.

E sinora abbiamo parlato solo di federazione mondiale, si aggiunga a ciò l'inevitabile declassamento del brand azzurro: gli sponsor probabilmente molleranno e quindi una cascata di rinunce commerciali, quantificabili attorno alla quarantina di milioni. Poi ci sono gli introiti televisivi che verranno a mancare, un Mondiale senza l’Italia sarà praticamente svenduto. 

Lo sponsor tecnico azzurro ha garantito circa 19 milioni alla Federcalcio sino al 2022, ma pensate solo che attorno alla maglia azzurra gravitano introiti derivanti da altri 21 sponsor. Chi li convince a non mollare il colpo adesso?