Premium Sport

Real Madrid, Cristiano Ronaldo: "Andrò via"

Secondo Marca, CR7, sotto attacco per la vicenda fiscale, avrebbe confidato ai compagni la scelta di lasciare la Spagna

  • TTT
  • Condividi

Se tre indizi fanno una prova, l'estate di Cristiano Ronaldo rischia di segnare il calciomercato mondiale: prima la notizia della possibile offerta di un club cinese (200 milioni al Real Madrid e 120 a stagione al giocatore) con annessa ammissione "nulla è impossibile", poi la vicenda fiscale alla quale il portoghese ha risposto con un polemico "meglio stare in silenzio" e ora l'indiscrezione di A Bola secondo la quale il numero 7 del Real Madrid avrebbe chiesto la cessione perché "vuole lasciare la Spagna".

Secondo il quotidiano portoghese la decisione è irreversibile, CR7 si sentirebbe "accerchiato e disgustato" dopo l'accusa di frode fiscale per aver evaso 14,7 milioni di euro (convertibili in una multa da circa 30 milioni) e lo avrebbe comunicato già a Florentino Perez: "Me ne voglio andare". La Cina in pole position, quindi, ma per Marca occhio pure a Manchester United, Paris Saint Germain e anche il Monaco "perderebbero la testa pur di avere il miglior giocatore del mondo". Secondo il quotidiano spagnolo, inoltre, Cristiano avrebbe confidato ai compagni in nazionale, scossi dalla notizia, di aver già scelto: "Andrò via, non farò passi indietro".

Il Real Madrid, comunque, non sta a guardare. Il giorno dopo le accuse, ha sostenuto pubblicamente il giocatore e farà di tutto per trattenerlo: il malessere è reale e  la politica del club è quella di non tenere i giocatori controvoglia ma per uno come lui vale uno strappo alla regola.