Premium Sport

Morata: "Al Chelsea sono felice ma il Real è il Real..."

L'attaccante dei Blues, fuori per un problema alla schiena, lancia un segnale ai blancos

  • TTT
  • Condividi

Queste parole quasi certamente non faranno piacere ai tifosi. Alvaro Morata, nel corso del programma spagnolo Espacio Reservado, ha lanciato segnali chiari: "Come reagirei se il Real dovesse chiamarmi di nuovo? Ovviamente devo rispettare il Chelsea che ha fatto un enorme sforzo per portarmi qui e sono molto felice, ma Madrid è sempre Madrid"

I Blancos restano dunque (insieme alla Juventus) il grande amore dell'attaccante spagnolo, arrivato in estate in Inghilterra per 80 millioni di euro e attualmente indisponibile per un problema alla schiena che fa preoccupare non poco Conte. Il tecnico, confermato a tempo, forse non avrà apprezzato le dichiarazioni della punta da lui fortemente voluta, in un momento davvero complicato per i Blues.