Premium Sport

Milan, tanti big a casa: Gattuso fa turnover e torna al 3-5-2

Formazione rivoluzionata sul campo del Rijeka: chance per Zapata, Biglia, Cutrone e André Silva

  • TTT
  • Condividi

Tempo di turnover, più che di esperimenti. Gattuso passa al 3-5-2 in Europa League, ma non è la voglia di provare un nuovo sistema di gioco, tra l'altro già molto utilizzato da Montella, a suggerire il cambio. Semplicemente, con la qualificazione ai sedicesimi e il primo posto del girone assicurato, il tecnico del Milan utilizzerà i giocatori scelti nella posizione a loro più congeniale. Senza troppi giri di parole, i big rimasti a casa sono tanti, tra cui Suso e Bonaventura: così, senza esterni di ruolo, andranno in campo Cutrone e André Silva, come già capitato spesso in Europa. 

Nella probabile formazione che andrà in campo in Croazia, oltre alla coppia di giovani attaccanti, ci saranno Storari in porta, Zapata, Paletta (all'esordio stagionale) e Romagnoli in difesa, Calabria, Zanellato, Biglia, Locatelli e Antonelli a centrocampo. Biglia, dunque, dovrà convincere Gattuso a ritrovare il posto da titolare anche in campionato migliorando la propria condizione, ma è un'occasione anche per Zapata e in un certo senso per Paletta, ai margini con Montella in questa stagione.

Ecco i convocati, dai quali mancano molti titolari: oltre ai già citati Suso e Bonaventura, sono fuori anche Gigio Donnarumma, Kessié, Rodriguez, Borini e Kalinic, oltre agli infortunati Calhanoglu e Conti. PORTIERI: A. Donnarumma, Guarnone, Storari; DIFENSORI: Abate, Antonelli, Bonucci, Calabria, Musacchio, Paletta, Romagnoli, Zapata; CENTROCAMPISTI: Biglia, Gabbia, Locatelli, Montolivo, Zanellato; ATTACCANTI: Cutrone, Forte, André Silva.