Premium Sport

Manchester United, i tifosi pagano per uno striscione contro il vicepresidente

Chiesta la testa di Woodward, in guerra aperta con Mourinho

  • TTT
  • Condividi

La sconfitta per 3-2 contro il Brighton non ha certo dato una mano a rasserenare l'ambiente del Manchester United, già sottosopra dal malessere di José Mourinho in merito alla campagna acquisti e dall'insofferenza di Paul Pogba che vorrebbe essere ceduto. I media inglesi sembrano concordi nell'individuare il colpevole scelto dai tifosi: Ed Woodward, vicepresidente esecutivo, uomo di fiducia della proprietà americana dei Glazer e che non avrebbe messo mano al portafoglio acquistando i rinforzi chiesti dal tecnico portoghese.

La tifoseria dei Red Devils avrebbe pagato un aereo per sorvolare la partita del 2 settembre contro il Burnley, al velivolo sarà attaccato uno striscione con la scritta: "Ed Out - LUHG" chiedendo la testa di Woodward e con l'acronimo Love United, Hate Glazers (amiamo lo United, odiamo i Glazers).

Il problema per i tifosi è che difficilmente i Glazers licenzieranno Woodward che, calciomercato a parte (e comunque dal 2013 sono stati spesi 859 milioni di euro), ha fatto crescere il brand del club in tutto il mondo e solo nell'ultimo anno ha fatto salire le azioni da 18 dollari a 24 fino a far valutare l'intera società 4 miliardi di dollari.