Premium Sport

Manchester City, Guardiola: "Mai più al Barcellona"

E su Touré: "Non sono razzista, perché non me l'ha mai detto di persona?"

  • TTT
  • Condividi

Pep Guardiola e il Barcellona, un libro da non riaprire. Intervistato da TV3, l'allenatore ha chiuso ad un eventuale futuro seconda esperienza in blaugrana: "Non tornerò mai più, come tecnico è una storia finita perché io non sono la stessa cosa, né il loro sguardo verso di me è lo stesso". Il catalano ha ricordato così l'addio al Barça: "Ho avuto questa sensazione dopo quattro anni di grande lavoro, ho sentito questa necessità di andare altrove ed è andata molto bene".

C'è spazio anche per una battuta: "Alla fine, da quando sono andato via, anche il Barça ha fatto bene perché ha vinto 7 campionati su 10 e quest’anno è stato il miglior club, anche se non ha vinto la Champions League". Su Messi: "Calciatore unico, non si lamenta mai e fa parlare solo il campo".

Infine, Guardiola ha voluto rispondere alla dura accusa di Yaya Tourè: "È una bugia e lui lo sa, siamo stati insieme da due anni e lo sta dicendo adesso, non me l'ha mai detto. Sono sorpreso, è tutto falso".