Premium Sport

Liga, Siviglia-Girona 1-0: Montella esulta. E il Barcellona frena ancora

Il tecnico italiano torna al successo in campionato ed è 6°. Messi e compagni a secco col Getafe: secondo pari di fila, Atletico a -7

  • TTT
  • Condividi

Rischia di giocare col fuoco il Barcellona: la capolista della Liga incappa nel secondo pareggio consecutivo e il suo vantaggio sull'Atletico Madrid scende da 11 a 7 punti nel giro di una settimana. Lo 0-0 con il Getafe preoccupa un po' di più rispetto all'1-1 con l'Espanyol anche per il modo in cui è maturato, con i blaugrana incapaci di creare veri pericoli per gli avversari, tranne un colpo di testa di Luis Suarez respinto in angolo dal portiere al 91'.

I blaugrana hanno condotto la partita dall'inizio alla fine, come era scontato aspettarsi, e nel primo tempo hanno faticato parecchio a calciare in porta, protestando solo per un presunto rigore negato a Messi. Nella ripresa gli ingressi di Iniesta, Paulinho e Dembelé non sono bastati a rendere più incisiva la manovra, così il Getafe ha strappato un punto alla capolista.

Nella gara di mezzogiorno, ha tremato dal 1' al 90', poi alla fine Vincenzo Montella ha potuto tirare un sospiro di sollievo: il Siviglia batte 1-0 il Girona e lo fa a fatica, riconquistando con le unghie il sesto posto che vale l'Europa League e puntando comunque ancora al quarto, anche se il Valencia è rinato nel posticipo serale battendo 3-1 il Levante (con Zaza entrato nel finale).

Un rigore al 41' del primo tempo, sullo 0-0, ha rischiato di far capitolare il Siviglia: ci ha pensato Rico a neutralizzare la conclusione di Aday e a tenere a galla gli andalusi che poi hanno sbloccato il risultato in apertura di ripresa, con Sarabia che "rubava" un gol a Correa. Montella ha poi rischiato di subire il pari in altre circostanze, ma i miracoli di Rico hanno evitato il peggio.