Premium Sport

Liga: Montella rimonta Bacca, Seedorf ci crede, riscatto Barça

La capolista ritrova il sorriso dopo l'eliminazione dalla Champions, seconda vittoria in fila per il Depor

  • TTT
  • Condividi

Carlos Bacca si è preso la sua personale rivincita: quando Montella era stato esonerato dal Milan, aveva esultato via social e non immaginava di ritrovarselo da avversario in Spagna. È andata così e alla prima occasione gli ha fatto gol. Siviglia-Villarreal, però, finisce 2-2 ed è un risultato che magari alla vigilia andava bene più al Sottomarino Giallo che agli andalusi, invece finisce per avere l'effetto contrario.

A 22 minuti dalla fine Montella era sotto 2-0 in dieci contro undici e il Villarreal, dopo il bel raddoppio di Bacca in contropiede su assist di Raba, sembrava avere la partita in pugno. Nel primo tempo Raba aveva realizzato il vantaggio al 36' e con i tre punti in tasca il Villarreal si sarebbe involato a +4 sui rivali. Al 76' la partita è cambiata: un ingenuo mani in area di Costa ristabiliva la parità numerica, Nolito sbagliava il successivo rigore, ma si riscattava un minuto dopo con un bel tiro al volo. Ancora più bello il 2-2 di N'Zonzi con un gran tiro da fuori: 2-2, il Villarreal resta davanti al Siviglia di un punto, al sesto posto, ma Montella resta a galla.

Il Barcellona, invece, ritrova il sorriso dopo la sorprendente eliminazione dalla Champions: i catalani battono 2-1 il Valencia grazie a due reti ispirate da Coutinho, il grande acquisto del mercato invernale che però in Europa non poteva essere utilizzato. Il brasiliano regala a Suarez l'assist delizioso per il gol del vantaggio e poi dal corner indirizza la palla sulla testa di Umtiti per il raddoppio. Nel finale Parejo accorcia le distanze su rigore, ma è ormai troppo tardi: il Valencia rischia di perdere il terzo posto, col Real a -1 impegnato a Malaga, il Barça sale a +14 sull'Atletico Madrid e stabilisce un nuovo record con 39 gare di fila senza sconfitte in Liga.

Magari non sarebbe un record, ma se Clarence Seedorf riuscirà a salvare il Deportivo la Coruna sarà veramente una grande impresa sportiva. La squadra dell'ex tecnico del Milan, che fino a settimana scorsa non vinceva da oltre due mesi e sembrava spacciata, conquista la seconda vittoria consecutiva espugnando 3-2 il difficile campo dell'Athletic Bilbao e rilancia le proprie speranza di salvezza, che ora è distante "solo" cinque punti. La doppietta di Adrien nel primo tempo spiana la strada ai galiziani, Garcia accorcia nella rirpesa, ma dieci minuti dopo un altro ex Milan, Bojan, cala il tris e manda i titoli di coda (inutile la rete di Susaeta nel finale).