Premium Sport

Kakà vittima del Var: espulso per aver scherzato con un avversario!

Clamoroso errore dell'arbitro Gonzales nella sfida tra Orlando City e New York Red Bulls

  • TTT
  • Condividi

Kakà vittima del Var in Mls. E' a dir poco clamorosa l'espulsione del brasiliano degli Orlando City nel finale della sfida contro i New York Red Bulls. Nei minuti conclusivi si accende un piccolo parapiglia e l'arbitro Gonzales al termine della mini rissa fa ricorso alla moviola in campo. Dopo aver rivisto le immagini sul monitor il fischietto estrae il cartellino rosso nei confronti del povero Kakà: povero perché, come si vede dai replay, l'ex giocatore del Milan mette le mani in faccia per scherzo a Collin che del resto sorride per tutto il tempo, al pari del trequartista.

I due sono stati ex compagni di squadra e sono grandi amici come lo stesso Collin ha scritto su Twitter, rispondendo a un post della Mls: "Si vede che stavamo scherzando, siamo fratelli". I protagonisti dell'equivoco hanno cercato di spiegare le ragioni a Gonzales ma non c'è stato nulla da fare...