Premium Sport

Europei Under 21, Italia-Danimarca 2-0: Di Biagio risponde ai tedeschi

Pellegrini e Petagna regalano la prima vittoria, Italia e Germania al primo posto

  • TTT
  • Condividi

L'Italia risponde alla vittoria della Germania, batte 2-0 l'ostica Danimarca (9 vittorie e un pari nelle qualificazioni) e aggancia i tedeschi al primo posto del Gruppo C. Dopo un primo tempo giocato a basso ritmo dagli Azzurrini, nella ripresa la squadra di Di Biagio ha spinto sull'acceleratore rendendosi spesso pericolosa e sbloccando la gara a metà ripresa con un vero e proprio gioiello di Pellegrini, che in rovesciata ha fatto esplodere i tifosi italiani giunti a Cracovia. 

Tifosi censurabili in realtà, almeno quelli che hanno deiso di accogliere Donnarumma con uno striscione offensivo e lanciandogli dei dollari finti in campo. Trovato il vantaggio comunque gli Azzurrini si sono sciolti schiacciando la Danimarca nella propria metà campo e non rischiando quasi mai fino al 90esimo, quando Petagna da vero opportunista si lancia sull'assist di Chiesa (ottimo il suo ingresso in campo) e sigla il 2-0 che vale il primato a braccetto con la Germania, raggiunta anche nella classifica della differnza reti. 

La Germania supera con autorità e relativa facilità l'esame Repubblica Ceca e conquista i primi tre punti dell'Europeo Under 21 in corso in Polonia. La squadra di Stefan Kuntz si conferma una delle favorite del torneo e batte 2-0 la squadra di Schick con un gol per tempo di Max Meyer (su cui aveva messo gli occhi il Liverpool lo scorso anno) e del neo acquisto del Bayern Monaco Serge Gnabry.

Partita giocata meglio e vittoria meritata per i tedeschi, che con questo successo allungano ad 11 la striscia di vittorie consecutive tra qualificazioni ed Europeo e si confermano l'avversario più temibile per l'Italia, che li affronterà il 24 giugno nella terza giornata del Gruppo C. Nella Repubblica Ceca ha deluso il doriano (quasi juventino) Schick, che era l'osservato speciale ma non è riuscito a incidere e nel finale si è anche mangiato clamorosamente la possibilità si riaprire il match.

Di Biagio: "Non una grande gara, ma miglioreremo"

"Sapevo che sarebbe stata una partita difficile e scorbutica ma sul gruppo non avevo dubbi". Così il ct dell'Italia Under 21 dopo la vittoria per 2-0 sulla Danimarca nell'esordio dell'Europeo di categoria. "La Danimarca la conosciamo bene - le sue parole a fine match - e sapevamo che ci avrebbe fatto soffrire. Non abbiamo fatto una grande gara e sappiamo che dobbiamo migliorare ed essere più incisivi in avanti. Siamo partiti contratti, negli ultimi 30 metri siamo stati poco fluidi, poi abbiamo alzato ritmo e la cose sono andate bene, a parte il gran gol di Pellegrini".