Premium Sport

Coppa Italia, Lazio-Cittadella 4-1: Inzaghi trova la Fiorentina

Si sblocca Immobile, in gol anche Felipe Anderson: pochi problemi per i biancocelesti

  • TTT
  • Condividi

La Lazio ritrova la vittoria dopo due sconfitte consecutive (contro Zulte Waregem e Torino), batte 4-1 il Cittadella in Coppa Italia e si guadagna i quarti di finale contro la Fiorentina che si giocheranno il giorno di Santo Stefano. All'Olimpico i biancocelesti mettono la partita quasi subito in discesa ed è una doppia buona notizia visto che Ciro Immobile interrompe il digiuno dopo tre partite a secco: bello il dribbling su Paleari in uscita, facile il tocco in rete.

I veneti dimostrano di non avere complessi d'inferiorità ma la squadra di Inzaghi fa le cose per bene, il raddoppio potrebbe arrivare subito ma Milinkovic-Savic colpisce la traversa e quindi il 2-0 arriva dai piedi di Felipe Anderson che festeggia il ritorno da titolare con un'esultanza che darà morale. Per il brasiliano 64 minuti positivi, le gambe non sono comprensibilmente ancora agili come i giorni migliori ma Inzaghi può essere contento. Il tris è una sfortunata autorete di Camigliano, pressato da Wallace, poi il Cittadella prova a riaprirla proprio in chiusura di tempo con la gran punizione di Bartolomei aiutato però da un mezzo passo falso di Strakosha.

I fuochi d'artificio sono quasi tutti nella prima frazione di gioco visto che la ripresa regala meno emozioni. La più grande proprio vicino al triplice fischio finale, quando il filtrante di Lucas Leiva viene trasformato in gol da un delizioso tocco ancora di Immobile che tocca ventuno reti stagionali (15 in campionato, due in Europa League e Supercoppa italiana più la doppietta di stasera).