Premium Sport

Coppa Italia, Juventus ai quarti: battuta 3-2 l'Atalanta

Per i bianconeri a segno Dybala, Mandzukic e Pjanic su rigore. Inutili le reti di Konko e Latte Lath

  • TTT
  • Condividi

Negli ottavi di finale di Coppa Italia la Juventus vince 3-2 contro l'Atalanta allo Stadium e conquista le semifinali dove affronterà la vincente della sfida tra Milan e Torino. Qualificazione sofferta per i bianconeri che si portano sul 2-0 (reti di Mandzukic e Dybala) prima del timbro di Konko. Pjanic sigla il 3-1 su rigore e nel finale il giovane Latte Lath accorcia nuovamente ma non basta. 

I bianconeri sfiorano il vantaggio al 16': Mandzukic, approfittando di uno scivolone di Caldara, colpisce il palo di petto. Il gol è soltanto rinviato di sei minuti: sponda dello stesso Mandzukic e gran sinistro di Dybala che non lascia scampo all'incolpevole Berisha. Gli ospiti non riescono a reagire e al 34' la squadra di Allegri raddoppia. Dybala ricambia il favore e serve un gran pallone a Mandzukic: il croato fredda di destro l'estremo difensore nerazzurro. I bianconeri dominano in lungo e in largo e potrebbero chiudere la prima frazione con un punteggio più rotondo.

Nella ripresa i Campioni d'Italia controllo senza troppi problemi sfiorando il tris nuovamente con Mandzukic. Tocca poi al nuovo acquisto Rincon andare a un passo dal 3-0: Berisha devia la conclusione dell'ex centrocampista del Genoa sulla traversa. All'improvviso la gara si riapre: al 72' Konko supera Berisha con un destro di controbalzo. Le speranze di rimonta della Dea sembrano spegnersi soltanto 3' più tardi: Pjanic firma il tris su rigore concesso per fallo di D'Alessandro su Lichtsteiner. Ma la banda di Gasperini non si arrende: cross di Conti e inserimento vincente del giovane Latte Lath. Nel finale brividi per i bianconeri: Petagna impegna Neto. Il risultato non cambia più.