Premium Sport

Coppa del Re, il Siviglia di Montella batte 2-1 l'Atletico Madrid

Andata dei quarti: espugnato il Wanda Metropolitano. Accoltellato un tifoso dei colchoneros

  • TTT
  • Condividi

Dopo la sconfitta con l'Alaves in Liga, il Siviglia di Montella si riscatta alla grande vincendo 2-1 nell'andata dei quarti di finale di Coppa del Re contro l'Atletico Madrid al Wanda Metropolitano. I colchoneros sbloccano la gara al 73' con Diego Costa: il diagonale mancino dell'attaccante non lascia scampo a Sergio Rico. Il vantaggio dei padroni di casa dura soltanto 7 minuti: la deviazione di Lucas Hernandez sul tiro cross di Jesus Navas dalla destra, al termine di un'azione di ripartenza, sorprende Moya, che spinge involontariamente il pallone nella propria porta. All'88' il sorpasso siglato da Correa, nel mirino dell'Inter (ipotesi di uno scambio di prestiti con Brozovic), grazie a un tocco di destro a battere in uscita l'estremo difensore dell'undici di Simeone. Gli andalusi ipotecano così il passaggio del turno al termine di un'ottima prestazione: sul piano del gioco Montella sembra avere, forse, svoltato. 

Sorride anche il Valencia che supera con lo stesso punteggio l'Alaves al Mestalla. Al 66' Sobrino illude i suoi con un gran destro da fuori prima del pari siglato da Guedes al 73' (papera clamorosa di Sivera) e del ribaltone di Rodrigo all'82' (sinistro sul primo palo).

ACCOLTELLATO UN TIFOSO DELL'ATLETICO

Un tifoso dell'Atletico Madrid è stato accoltellato nel prepartita di Coppa del Re. Lo riporta As secondo cui il giovane "è in gravi condizioni". Il ragazzo di 22 anni è stato ferito nei pressi dello stadio 'Wanda Metropolitano', una ventina di minuti prima dell'inizio del match. Secondo le prime notizie, il ragazzo avrebbe ricevuto tre coltellate, una alla coscia, una sul braccio e una alla schiena (quest'ultima la più grave) prima di essere trasportato all'Hospital Universitario di La Paz. Un portavoce della polizia ha reso noto che le indagini sono in corso e al momento non c'è alcun arresto.